News

16/10/2017

Terza corsia, intesa per la legalità e la buona occupazione

Sostenere la buona occupazione, attraverso un impegno reciproco sul rispetto della legalità e delle corrette regole normative e contrattuali, a partire dall'applicazione dal corretto contratto nazionale di riferimento anche da parte delle imprese in subappalto nell'ambito dei lavori della terza corsuia. Questo l'obiettivo del protocollo firmato dai sindacati nazionali e territoriali di categoria Fillea-Cgil, Filca-Cisl e Feneal-Uil con il consorzio Tiliaventum scarl, costituito da Rizzani de Eccher e Pizzaretti, contraente generale nei lavori di realizzazione della terza corsia sulla A4 Trieste-Venezia.
Il protocollo prevede incontri periodici sia a livello nazionale (almeno un incontro all'anno) che locale (un incontro ogni tre mesi) per l'aggiornamento reciproco sull'andamento dei lavori, sul personale complessivamente impegnato, appalti comresi, sulle condizioni di lavoro, dall'inquadramento contrattuale al rispetto delle norme di sicurezza. Previsti inoltre impegni stringenti per prevenire il rischio di infiltrazioni criminali nella filiera degli appalti, per privilegiare (ove possibile) la foirza lavoro locale, per garantire la corretta erogazione delle retribuzioni nell'ambito da parte delle imprese subappaltatrici.